Mussolini: l’uomo che morì 50 volte

Cosa accadde veramente sulle rive del lago di Como, tra Dongo e Bonzanigo, il 28 aprile 1945?
Chi sparò materialmente al duce?
Chi fu l’effettivo mandante dell’uccisione del dittatore e della sua amante?
Cosa contenevano i famosi “documenti” che Mussolini portò sempre con sé sino alla sua cattura?
Cosa si nasconde dietro al cosiddetto “oro di Dongo”?
Perché per anni non è stata raccontata la verità su quei giorni?
 Un mistero che dura da 70 anni e che ha molteplici versioni.
Il nuovo libro di Marco Delpino intitolato “MUSSOLINI: L’UOMO CHE MORI’ CINQUANTA VOLTE” (128 pagine, copertina a colori, 10 euro la copia, spese di spedizione comprese), che non aggiunge e non toglie nulla a quanto già scritto sull’argomento, ha il merito di raccontare in sintesi, in maniera sciolta ed essenziale, eventi storici basandosi su una mole di documenti, di libri e di testimonianze raccolte e lette da un appassionato della storia, di tradizioni antifasciste, convinto che la verità vada sempre ricercata al di sopra delle proprie convinzioni. Anche se la verità è sempre “scomoda”.

10,00

COD: STOR03 Categoria: Tag:

About The Author

Marco Delpino

Marco Delpino

Giornalista dal 1975, coniugato con due figli, è nato a Santa Margherita Ligure il 18 gennaio 1953. Nel 1969 fondò, e dirige ininterrottamente, il periodico di attualità e cultura “Bacherontius”. Impegnato in campo sociale, culturale e ambientale, è Direttore artistico dell’ANPAI-TIGULLIANA (Associazione Nazionale Poeti, Autori e Artisti d’Italia) e promotore dei premi letterari “Santa Margherita Ligure”, “Vivere il mare”, “Gente di Liguria” e del Premio Internazionale “Golfo del Tigullio”. Inoltre è ideatore della “Tigulliana” e Vice Presidente dell’Associazione Internazionale “Amici del Monte di Portofino”, il sodalizio fondato da Ardito Desio.
Critico letterario, appassionato di storia, ha curato oltre cento volumi antologici ed è autore di alcuni libri di successo e saggi su alcuni protagonisti del Novecento: da Indro Montanelli a Nicola Abbagnano, da Mario Soldati a Fabrizio De André.

Un libro di Marco Delpino,
Formato 15 x 21 cm,
pagg. 128, copertina a colori
con rare foto storiche.

Il volume ripercorre le ultime ore del duce, riportando le varie versioni di un mistero italiano.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Mussolini: l’uomo che morì 50 volte”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.