Eravamo Felici e non lo sapevamo

“Si stava meglio quando si stava peggio…”. È una classica frase che sentiamo dire ogni qualvolta si rimpiangono i tempi andati. Ora, però, questa frase appare assai più giustificata. E Stefano Podestà, in questo libro che raccoglie ricordi e riflessioni dell’anno che ci ha cambiato la vita, già nel titolo ci avverte che sì, eravamo felici ieri, ma non sapevamo di esserlo. Ce ne siamo resi conto quando, chiusi in casa per “cause di forza maggiore”, abbiamo restituito il giusto valore alle cose, anche a quelle più semplici.

All’alba del Terzo millennio ci siamo però scoperti tecnologicamente più forti, ma assai più deboli, confusi e privi di certezze nel nostro spirito interiore. Soprattutto siamo alla spasmodica ricerca di un punto di riferimento al quale aggrapparci. Forse quel “centro di gravità permanente” di cui parlava in una sua celebre canzone poetica il “filosofo della musica” Franco Battiato.

Quel “punto di equilibrio” che, in questo libro, è il denominatore comune delle riflessioni di Stefano Podestà. E oggi l’umanità cerca qualcosa a cui aggrapparsi, persino il ricordo di un passato in cui eravamo felici senza sapere di esserlo.

12,00

COD: NAR_10_21 Categoria: Tag:

Book Details

Peso 0.250 kg
Dimensioni 21 × 15 cm
Formato 15 x 21 cm, pagine 150, copertina a colori.
Stefano Podestà offre in questo volume ricordi e riflessioni su di un anno che resterà nella storia per aver cambiato le vite di tutti.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Eravamo Felici e non lo sapevamo”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *