C’era un volta l’Occidente

Come è possibile che il glorioso Occidente, vincitore della guerra fredda, corra il rischio, dopo appena trent’anni, di sparire dalla scena della storia trascinando con sé quel sistema di valori che per secoli è stato un importante, anche se non unico, punto di riferimento per gran parte dell’umanità? Come è possibile che la cultura cui tanti geni immortali hanno dato lustro stia lasciando il posto a quelle nuove divinità chiamate algoritmi da cui sempre più dipende la nostra vita economica e sociale? Come è possibile che l’Occidente stia inesorabilmente scivolando verso quei modelli di società che ha combattuto e sconfitto? Chi sono i maggiori responsabili di tutto questo? A queste domande il libro da una risposta chiara e netta.

12,00

COD: SAGG03 Categoria: Tag:

Book Details

Peso 0150 kg
Dimensioni 15 × 21 cm

C’era una volta l’Occidente di Michelangelo Trombetta.
formato 15 x 21 cm. Pagine 80, copertina a colori plastificata. 

Una sconsolata analisi delle motivazioni del declino di quello che un tempo era il motore della storia.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “C’era un volta l’Occidente”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.